vasca doccia combinata

Quando si deve realizzare un bagno nuovo o rinnovarlo, uno dei dubbi più frequenti è quello relativo alla scelta tra la doccia e la vasca da bagno.

Questa indecisione nasce spesso da necessità diverse e opposte, c’è chi preferisce una doccia al mattino e chi un bagno rilassante la sera.

Inoltre, la presenza di anziani e diversamente abili in casa aumenta ulteriormente il dubbio sul quale sia la miglior scelta per soddisfare le necessità di tutti.

Ecco che la vasca doccia combinata si presenta come la soluzione per andare incontro alle esigenze di tutti.

VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI

Cos’è una vasca doccia combinata?

La vasca doccia combinata mette a disposizione sia i vantaggi della doccia che della vasca da bagno, adattandosi a diverse tipologie di bagno e metrature.

È un prodotto versatile, sia per ciò che riguarda l’installazione che l’utilizzo. Un esempio è la nostra Vasca combinata Milano, perfetta come vasca doccia per anziani e disabili, ma ideale anche per tutti gli altri membri della famiglia.

Una delle critiche più frequenti avanzate in passato sulla vasca doccia combinata è proprio relative agli anziani, ai disabili e chi ha limitazioni motorie.

Nella versione tradizionale, per poter accedere era necessario scavalcare il bordo vasca, un movimento non adatto a chi ha difficoltà di movimento o è costretto sulla sedia a rotelle.

A questa criticità si aggiungeva la difficoltà a raggiungere il fondo della vasca, la superficie scivolosa, il poco spazio per muoversi e l’impossibilità di aggiungere strumenti utili ad aiutare la persona a lavarsi.

Oggi, tutti questi problemi sono stati superati grazie alle vasche con sportello laterale e alle vasche docce con sportello laterale. 

Un esempio di questo ultimo prodotto è la Vasca con porta e doccia Serena, una delle più piccole sul mercato, in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza di spazio.

L’ingresso con lo